Ma non spegni il sole

ma non spegni il sole

Madama CIE – Festival Abbracciamondo 2014

madama cie Venerdì 20 Giugno
h. 20.45
Artogne, Sala Polifunzionale
In occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato, 20 giugno 2013, riconosciuta a livello universale dal 2001
MADAMA CIE
Rievocazioni spontanee di una divisa scoppiata
Di e con Alessandra Magrini
Monologo multimediale, “Madama CIE” è una mistura di brandelli scagliati dall’esplosione di una divisa da cui origina un simulacro tragicomico che segue un sentiero di rievocazioni estemporanee. Lady Oscar, Pinocchio, la Costituzione, il CIE di Ponte Galeria, gli sbarchi a Lampedusa, sgorgano da una mente fuor di senno, proprio come accadde a molti giovani soldati di ritorno dal Vietnam negli anni ’60 che non hanno retto il peso dell’orrore

In collaborazione con il Comune di Artogne

06 Giugno – Madama CIE – Roma – Cagne Sciolte

6 giugno ore 21 Attrice Contro e Cagne Sciolte presentano "Madama C.I.E"

Rievocazioni estemporanee di una divisa scoppiata

Scritto, diretto, e interpretato da Alessandra Magrini

madamacie4Alessandra Magrini riporta in scena "Madama C.I.E.", uno spettacolo di sconcertante attualità: sullo sfondo Lampedusa, il Mediterraneo che assomiglia sempre di più a una fossa comune, le proteste dei migranti, le rivolte nei Cie e nei Cara.

Madama CIE vive ed opera nell'Italia dei nostri giorni, quella degli sgomberi dei senza casa, delle aggressioni razziste, delle ronde, dei viaggi disperati dei migranti senza documenti, fatti prigionieri dallo Stato. A calcare le scene è un personaggio costruito dalla fantasia dell'autrice, ma i contenuti della narrazione sono frutto di una documentazione effettuata su fatti di cronaca e contatti diretti con persone migranti senza documenti.